Week tips: scale da favola


 

# 1 – STILE

Per prima cosa è molto importante individuare lo stile della nostra scala.

Certo è essenziale guardarsi attorno: la scala dovrà integrarsi al resto

della casa, ma altrettanto necessario è scegliere uno stile nel quale

ci riconosciamo.

Minimal, country, industriale, rustico, liberty, scultoreo…voi quale preferite?

STILI

a

# 2 – MATERIALI

La scelta dei materiali è complementare a quella dello stile.

Dai materiali tradizionali come legno, cemento o ferro, ai materiali più

ricercati come corian, resina e vetro, la scala ha raccolto i benefici di tutti.

Ecco alcuni esempi di scale realizzate impiegando questi materiali:

a

materiali2

a

Chiaramente è anche possibile mixare i materiali, per dare origine

a meravigliosi effetti:

e7eca856ed2379a6dca945e615e29803

# 3 – DETTAGLI PREZIOSI

Giunti a questo punto, cosa può contraddistinguere la nostra scala da favola?

Certamente la ricerca dei dettagli.

La ringhiera ad esempio è un elemento essenziale, che può conferire un

aspetto più o meno ricercato alla scala stessa.

68837da04af2bf745e559dcceaee5b6f   7847a332d13347a6310ad74d390f63de   232d6dfa4d5cda07aa9f02036eabf242

076e3fb385c57417c218474b4764e881   1be7ccfd616431df665e0f0bf533a08e

 9a76f9ccb50bee1d1d341322ebc17a33   83cfedc947c879cbff0a4341355b902a   e0534be97ecd0ab02a22bff5d0feb0b4

Ma non è tutto: alcuni dettagli possono impreziosire la vostra scala,

rendendola unica:

0f5c86500b2c2977ada9d78f619233c9   8b6974cf2958de4ee054432418074e09

E se avete bisogno di più spazio potete sempre pensare di sfruttare il

sottoscala, ricavando il posto per un armadio, uno studio, una libreria,

una cantina.. e, perché no, un piccolo giardino?

9b2d15cced4a3945b5e492c112bea12a    557b497ce06dd4a5940bb6180a402cbf    be7f181c38aa9e7c5da59f0328d251ec

5a6c14c752e6a1f060060d488ebadbbb    dcd8f96b332e431103e0e22e37ac4a8c    ec9e70ed2ff4b0df5464aa43232687ae

Se il post vi è piaciuto date un’occhiata agli altri, li trovate nella sezione blog!